Nutrizionista Bologna - Il tarassaco

Caratteristiche nutritive delle erbe spontanee: IL TARASSACO

19 novembre 2013 Blog

Non a caso il suo nome deriva dal greco “tarasso” che significa io guarisco.
Il tarassaco è una ricca fonte di colina, levulina, inulina, acidi grassi, mucillagini, resine, tannini, alcoli, zuccheri, K, Fe, Ca, Si, Mg e S, Vit. A e C.
Possiede proprietà depurative, soprattutto a livello epatico favorisce il deflusso della bile, proprietà diuretiche, ed interviene inoltre sull’atonia intestinale.
Ha degli effetti positivi sulla pelle (raccomandato per i trattamenti della cellulite).
Grazie alle sue proprietà di abbassare i livelli di glicemia nel sangue è consigliato ai diabetici masticare i gambi crudi .